(dis)amore candidato alle Targhe Tenco


‘(dis)amore’, il nostro nuovo album, è nella cinquina finale del Club Tenco – Premio Tenco nella categoria ‘Disco in assoluto’. Tuffo al cuore, lo confessiamo!
Grazie mille a tutte le persone che stanno lavorando a questo progetto con noi, Ala Bianca Group srl, Luca Bernini, MA9 Promotion snc, Tube Agency, e grazie a tutti gli addetti ai lavori che hanno dedicato ascolto e attenzione a questa storia.
#perturbazione 💔 #disAmore
Ascolta e/o acquista l’Album

Il ‘(dis)amore’ ai tempi del colera


La qualità del silenzio è al centro di una delle canzoni del nostro prossimo album ‘(dis)amore’, intitolata proprio ‘Silenzio’, traccia #12. Nel testo, due amanti riflettono sui propri silenzi, quelli di ciascuno di loro e quelli che hanno vissuto insieme.
Il silenzio può essere: incantato, carico di tensione, sintomo di solitudine, specchio dell’anima… Pensate alla classica battuta dei film: ‘C’è silenzio. Troppo silenzio…’ Continue reading →

Ti stavo lontano


‘Ti stavo lontano’ è il terzo brano che anticipa ‘(dis)amore’, il nostro nuovo album, in uscita il 20 marzo 2020 per Ala Bianca Records. Un concept album lungo 23 canzoni sulla impossibile definizione dell’amore e del suo contrario.
Il brano viene pubblicato, senza timore di evocare gli stereotipi del caso, nel giorno di San Valentino, come un regalo. Continue reading →

Le spalle nell’abbraccio


Il primo incontro. La magia, l’imbarazzo, il caso, le parole smangiucchiate come le unghie. Due persone qualunque s’incontrano per la prima volta in una città qualunque. Fuori da un locale. Le spalle nell’abbraccio, primo brano in scaletta dell’album la cui uscita è prevista per Ala Bianca nella primavera del 2020. Continue reading →

#songbook

Prima di iniziare a scrivere le nostre canzoni, ne abbiamo ascoltate decine di migliaia, da principio come bambini, poi da ragazzi, infine come adulti.
Provare per interi pomeriggi a riprodurre un riff di chitarra (non c’erano le tablatures in rete, per dirne una), trascrivere un testo in inglese solo con l’ausilio di una musicassetta, studiare un sound tentando inutilmente di riprodurlo per intere settimane… Questa è stata la nostra palestra, il nostro humus intellettuale, la nostra identità che andava pian piano costituendosi.

In una parola, il nostro #songbook