Biografia S/Concertante

Le notizie ufficiali sono quasi tutte sulla pagina wikipedia a noi dedicata.

La nostra biografia dal vivo, tuttavia, viaggia su coordinate spazio-temporali fatte di locali, circoli, musei, fondazioni, negozi di dischi, biblioteche, scantinati, cucine, camerini (quando ci sono), da noi visitati negli ultimi venticinque anni: un atlante italiano (più un pezzo d’Europa…) tutto personale. Continue reading →

Dracula – Rock Shadow Opera


‘Dracula – Rock Shadow Opera’ è uno spettacolo a cavallo tra teatro d’ombre e musical, andato in scena nell’autunno del 2017 a Torino presso la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, per il quale abbiamo composto tutte le musiche e le canzoni, eseguendole dal vivo con Tommaso come protagonista nel ruolo del principe delle tenebre.
La regia è di Controluce Teatro d’Ombre (Cora De Maria, Alberto Jona, Jenaro Meléndrez Chas), la produzione della Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus, la drammaturgia di Rosa Mogliasso. In scena, nel ruolo di Lucy, co-protagonista, Celeste Gugliandolo (I Moderni), con gli ombristi-attori Elena Campanella, Alice De Bacco e Marco Intraia, con le scene di Alice Delorenzi, i costumi di Sita Singh e il light design di Simona Gallo.
Immaginate qualcosa che sta da qualche parte tra la poesia dei film di Lotte Reiniger, il cinismo del Rocky Horror Show e il disincanto di Fight Club. Com’è il Dracula contemporaneo? Può muoversi alla luce del sole? Come si è reinventato? Le ombre, i desideri, le paure. Il sangue…

Perturbazione play Fred Buscaglione

Un set speciale nato dalla richiesta di interpretare le canzoni del nostro grande concittadino Fred Buscaglione in occasione dell’intitolazione a suo nome di uno dei lati dei Murazzi del Po. Nei festeggiamenti per il Capodanno 2018 a Torino, suonammo ‘Eri piccola’, ‘Il dritto di Chicago’, ‘Che notte’, ‘Nel cielo dei bars’, ‘Guarda che luna’, ‘Noi duri’, ‘Teresa non sparare’, ‘Che bambola’, ‘Love in Portofino’, ‘Guarda che luna’…

Concerto per Disegnatore e Orchestra

Uno spettacolo a metà tra il teatro di figura e il cinema. Tommaso posa il microfono e impugna una matita. La storia viene disegnata e suonata dal vivo. Un piccolo uomo e la sua ombra. La mano. Silenzio in sala: si disegna. E si suona.

Andato in scena per la prima volta nella primavera del 2002, è stato replicato negli anni a venire, in piccoli teatri, festival cinematografici, club e circoli, col pubblico a due passi dai musicisti voltati verso lo schermo e un disegnatore che insieme al gruppo crea qualcosa di unico, a cavallo tra teatro di figura, cinema e concerto. L’ultima esibizione risale al 2010.

disorch_locan_alta

Le Città Viste dal Basso

Un viaggio tra narrazione e musica. Le canzoni italiane degli ultimi 50 anni che hanno descritto la città. Non una gelida piantina, ma i volti e le storie che popolano l’ambiente urbano. Un itinerario tra le grandi canzoni dei cantautori italiani e quelle degli autori contemporanei. Sono stati con noi, finora: Francesco Bianconi, Simone Lenzi, Appino, Max Pezzali, Offlaga DiscoPax, Meg, Syria, Cristiano Godano, Manuel Agnelli, il compianto Remo Remotti, Davide Toffolo, Mauro Ermanno ‘Giò’ Giovanardi, Emidio Clementi, Andrea Mirò e molti altri, sui palchi dei teatri di Modena, Cuneo, Pisa, Torino, Cremona, Milano…

Anche un disco dal vivo, in edizione speciale in vinile, 999 copie.

CVDB_adesivo_ant

Maciste

Sonorizzazione (in diretta) dell’omonimo film muto del 1915. Il primo della lunga serie dei Maciste. Musiche originali scritte ed eseguite dai Perturbazione per accompagnare fughe, cazzotti, misteri, nascondigli di uno dei classici della prima cinematografia italiana.

Progetto realizzato in collaborazione del Museo Nazionale del Cinema e della Cineteca del Comune di Bologna, con la proiezione della copia restaurata presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata.

disposizione_musicisti

La Buona Novella

Se non lo conoscete – il disco di Fabrizio De Andrè – basta andare su Wikipedia. L’album ispirato ai Vangeli Apocrifi è stato integralmente riarrangiato per essere eseguito dal vivo dai Perturbazione. Più di 40 anni dopo, nel rispetto del classico, una rilettura distante e originale.

Andato in scena il 23 ottobre 2010 al Teatro Civico di Varallo Sesia nell’occasione del restauro delle Cappelle del Sacro Monte, un progetto in collaborazione con la Scuola Holden con la partecipazione straordinaria delle voci di Nada e Alessandro Raina.

banner_BN

#songbook

Prima di iniziare a scrivere le nostre canzoni, ne abbiamo ascoltate decine di migliaia, da principio come bambini, poi da ragazzi, infine come adulti.
Provare per interi pomeriggi a riprodurre un riff di chitarra (non c’erano le tablatures in rete, per dirne una), trascrivere un testo in inglese solo con l’ausilio di una musicassetta, studiare un sound tentando inutilmente di riprodurlo per intere settimane… Questa è stata la nostra palestra, il nostro humus intellettuale, la nostra identità che andava pian piano costituendosi.

In una parola, il nostro #songbook

– 04/2019 – PIXIES – Hey – #30anni da ‘Doolittle’
– 05/2019 – CURE – Pictures of You – #30anni da ‘Disintegration’
– 06/2019 – NOAH & THE WHALE – Sconosciuta (traduzione ‘Stranger’) – #10anni da ‘The First Days of Spring’
– 07/2019 – MORPHINE – Candy – #20anni dalla scomparsa di Mark Sandman
– 08/2019 – BEASTIE BOYS – Open Letter to NYC – 15 giugno 2004 – #15anni da “To The 5 Boroughs”
– 08/2019 – the THE – The Beaten Generation – 1989 – #30anni da ‘Mind Bomb’
– 10/2019 – FUGAZI – Waiting Room – settembre 2019 – #30anni dalla raccolta dei due ep  ?13 Songs’