Prima di iniziare a scrivere le nostre canzoni, ne abbiamo ascoltate decine di migliaia, da principio come bambini, poi da ragazzi, infine come adulti.
Provare per interi pomeriggi a riprodurre un riff di chitarra (non c’erano le tablatures in rete, per dirne una), trascrivere un testo in inglese solo con l’ausilio di una musicassetta, studiare un sound tentando inutilmente di riprodurlo per intere settimane… Questa è stata la nostra palestra, il nostro humus intellettuale, la nostra identità che andava pian piano costituendosi.

In una parola, il nostro #songbook

– 04/2019 – PIXIES – Hey – #30anni da ‘Doolittle’
– 05/2019 – CURE – Pictures of You – #30anni da ‘Disintegration’
– 06/2019 – NOAH & THE WHALE – Sconosciuta (traduzione ‘Stranger’) – #10anni da ‘The First Days of Spring’
– 07/2019 – MORPHINE – Candy – #20anni dalla scomparsa di Mark Sandman
– 08/2019 – BEASTIE BOYS – Open Letter to NYC – 15 giugno 2004 – #15anni da “To The 5 Boroughs”
– 08/2019 – the THE – The Beaten Generation – 1989 – #30anni da ‘Mind Bomb’
– 10/2019 – FUGAZI – Waiting Room – settembre 2019 – #30anni dalla raccolta dei due ep  ?13 Songs’